Lavoro per le Valerie

"Lavoro per le Valerie
le donne che decidono. Se non ti comprano loro sei finito.
La Valeria è la mamma che fa la spesa, la nonna, la zia, è il consumatore che decide cosa si compra ogni giorno.
La Valeria è sacra, devi studiarla a fondo, con attenzione e non improvvisare mai. 
Bisogna avere fiuto ma anche fare tante ricerche motivazionali” (Michele Ferrero).


La percezione dell'intenzione


La percezione dell'intenzione e dell'emozione è molto forte.
La nostra mente è sempre pronta ad identificare agenti, assegnare loro dei tratti caratteriali e intenzioni specifiche. 
E' dimostrato che nasciamo pronti ad attribuire agli altri degli intenti. 
Noi percepiamo il mondo degli oggetti separato dal mondo delle menti, in quanto prive di intenzioni. 
In genere si tende ad usare il pensiero casuale in modo inappropriato e applicarlo a situazione che vorrebbe un pensiero di tipo statistico.